stai leggendo..
Senza categoria

Pitz’e Serra chiama ROMA e sarà l’ultimo anno.. forse

amici, ma soprattutto amiche

eccomi qui, dopo una lauta pennichella per raccontare il viaggio premio della settimana scorsa e il ritorno tra i banchi di scuola, per la gioia di grandi e piccini…

 

partiamo dal mese di maggio, quando la scuola dà l’incarico alla mia classe insieme ad un’altra classe del turistico per un progetto del ministero,meglio noto con il nome “STORIE INTERROTTE”, che ha come obiettivo far conoscere personaggi storici dell’Italia meridionale.

 

Sta di fatto che a noi ci viene consegnato il buon Francesco Crispi, come al solito mi consegnano la parte del protagonista, ma a differenza del passato non sbaglio. Lo spettacolo si basa su alcuni testi letterari riportati a mò di copione da due professoresse di Italiano, tutto fuorché drammaturghe.

 

La scuola vince il concorso, visto che l’intento dell’editore e del ministero era quello di premiare gli spettacolo teatrali, noi con un culo da altri tempi vinciamo ed è cosi che per 4 giorni: io, Nicola, Silvia e Massimiliano, con le due drammaturghe e il coniuge di una delle due (non della mia professoressa, ma di quella che fa corsi teatrali per insegnare la storia ai ragazzi, e che ha la “fortuna” di conoscere personalmente Fulvio Fò, conosciuto solo per essere il fratello di DARIO FO… e se la vogliamo dire tutta Daniela, Elio e Fausto e volendo anche quelli che fanno i corsi di teatro con me gli fanno pelo e contro pelo (credo di essermi sfogato))… dicevamo… eccoci catapultati nella capitale.

 

Gli impegni istituzionali sono stati due: il primo l’incontro con un editore (Luca Sassella, ndr ) che oltre a produrre i classici libri produce questi audio-libri, per far si che non rimanga solo il libro cartaceo, ma anche un cd, come ad esempio un cd con alcune poesie lette dal grandissimo Vittorio Gasman, che da sabato custodisco generosamente nella mia libreria.

 

Tutto si svolge come una conferenza stampa, gli alunni ascoltano i compagni delle altre 4 scuole (5 se comprendiamo quella che espone il lavoro), per far capire cosa e come si sviluppa il progetto.

<<Inizia Crispi !>> dice l’editore, e noi senza farci prendere troppo dai panico, arriviamo li e scioriniamo parole a nastro… l’unico intralcio tra noi e gli altri era uno storico che ha ribattuto il 95% delle cose che abbiamo detto. Abbiamo parlato tutti, poi c’è chi ha mostrato maggior capacità di linguaggio (forse fin troppo) e chi, come il sottoscritto da buon pseudo-attore ha salvato la situation con la battutina strategica, e prendendosi i complimenti delle professoresse delle altre scuole, in trasferta come noi.

 

Il secondo è stato uno spettacolo all’Auditorium Parco della Musica (bellissimo), sulla vita del buon Checco Crispi. Attori bravissimi, da cui spero di apprendere qualcosa in caso di remake dello spettacolo, sperando in un cambio del testo, o almeno della scena.

 

Poi visite ai momenti, ai musei, al Colosseo (finalmente).. tutto bene, anche perché eravamo solo quattro ragazzi (pivella di turno compresa) e ci siamo trovati bene… anzi colgo l’occasione per ringraziare ancora tutti e tre i soggetti in discussione, e per avermi sopportato quattro giorni.

 

Oggi prima campanella… per coloro che leggono il blog e vanno ancora a scuola avviso che mancano solo 199 giorni alla fine della scuola, sperando che il mio anno abbia l’appendice che merita, ovvero l’esame di maturità.. non ci mettiamo troppi grilli per la testa e viviamo alla giornata.. prima il recupero dei debiti e poi speriamo in bene.

 

Per quanto riguarda il teatro si pensa ad una replica dell’Antigone, in quel del Riverrun… speriamo non venga fatta il 30, perché ci sarebbe giusto un impegno regionale (a livello di s***t, ricensuro la parola, ma tanto e nota ai più) e non vorrei perdermelo…

 

Per il resto nulla più…

e come dico sempre.. CHE IL CULO CI ASSISTA

 

Alla prossima

                                                                                                                 andrea 

Annunci

Informazioni su andreamatta23

Il blog di uno studente universitario, di uno speaker radiofonico, di un comico-giornalista in rampa di lancio e di tanto altro.. in attesa di capire il suo destino

Discussione

4 pensieri su “Pitz’e Serra chiama ROMA e sarà l’ultimo anno.. forse

  1. ahahhaha….grande andreee come sempre…..e soprattutto che bella ROMAAAAAAAAAA…a prestooo
    un grande bacio. 

    Pubblicato da Marta | 18 settembre 2007, 16:59
  2. ahhhh bello??!!??? Mica ci siamo incontrati poi in quel di Fiumicinooooo 😀
    Uahuahuah…..bravissimo Andre 🙂 l\’ironia ci salva sempre il culettino…come si suol dire ejeje
    Bacioni 😉

    Pubblicato da ALE | 19 settembre 2007, 11:18
  3. GRANDE FERAO !!!! FERAO NELLA CAPITALE…SAPPI KE SONO GELOSO E SAI ANKE IL XKE XD XD …..CMQ COMPLIMENTI…BUONA FORTUNA X QUESTO NUOVO E ULTIMO ANNO X TE….
    CIAO CIAO
    ALE

    Pubblicato da Alessandro | 19 settembre 2007, 11:51
  4. ci sarei voluta essere ke ridere…. dv esser stata un\’esperienza bellissima… un bacio e buona scuola….

    Pubblicato da Nemi | 29 settembre 2007, 11:25

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: