stai leggendo..
Politica

CONSIGLIO COMUNALE. PARITA’ NEL PRIMO SCONTRO RUGGERI-CONTINI

Quarta seduta del consiglio comunale, la prima con il primo vero faccia a faccia tra il sindaco Mauro Contini e l’ex capo del palazzo comunale Gigi Ruggeri.

La seduta era iniziata con le classiche raccomandazioni dei consiglieri alla presidenza. Tra le altre, quella di Francesco Piludu (Pd), che ha segnalato la presenza di catrame nel lato quartese del poetto. Chiesta alla presidenza una verifica dei fatti, la seduta è proseguita con la discussione sugli indirizzi generali di governo della amministrazione Contini.

Facciamo un passo indietro. Nella giornata di mercoledì, avevano espresso giudizi favorevoli o contrari sugli indirizzi dell’amministrazione: Stefano Delunas (Pd) che ha parlato delle politiche da adottare nel tema dei servizi sociali; Federica Angius (Psd’Az) con il suo elogio alla giunta di tecnici, con il turismo come bene da valorizzare e con un piano di rilancio al commercio tradizionale; Rita Murgioni (Pd) ha parlato invece di una gassosa investitura popolare; Diego Vacca (Litorale & Quartieri) propone di togliere le strisce blu in Viale Marconi, di fronte al Banco di Sardegna e soprattutto un nuovo slancio ai chioschi e ai progetti abbandonati del poetto; Francesco Piludu (Pd) che ha segnalato come l’astensionismo sia un segnale di disagio per i cittadini che non si sentono rappresentati dalle istituzioni, un riferimento agli immigrati presenti nella terza città della Sardegna, al fenomeno del volontariato quartese e all’età media della giunta: 52 anni.

Per Gabriele Marini (Riformatori) il programma va arricchito di contenuti ma parla del metodo di governo, un invito all’opposizione per arricchire il programma di governo e non creare delle barriere, perché la maggioranza creerà ponti e non muri. L’ultimo intervento è quello del consigliere del Pd, Stefano Secci che chiede all’amministrazione di continuare con la progettualità della giunta precedente, con un’attenzione marcata sulle scuole e sui giovani.

Nella seduta di Martedì 13, tutta l’attenzione è andata verso il tanto atteso duello tra Contini e Ruggeri, duello che non è stato possibile vedere neppure in campagna elettorale.

Ruggeri, ha toccato diversi temi e ha mosso diverse critiche al neoeletto Sindaco. Ha parlato di un programma deludente, della mancanza di dettagli, dell’assenza di un’ordine di priorità dei costosi interventi che la giunta intende fare per valorizzare la città e ha denunciato l’ennesimo scippo del Governo sulle zone franche urbane, sull’assenza di un’idea concreta sulla metropolitana leggera <<in attesa di qualche comunicazione dall’alto>> Ha criticato aspramente anche la scelta di una giunta tecnica, visto che secondo l’ex Sindaco <<La giunta deve avere un equilibrio tra tecnici e politici. Questa scelta corrisponde a logiche di interdizione per lasciare fuori questo o quell’altro politico>> e ha definito alcuni di questi assessori come delle scommesse. <<Questa giunta dipende direttamente dal Sindaco e dalla sua capacità di spinta>>. L’opposizione guidata da Ruggeri, sarà un’opposizione puntigliosa, che saprà mettere dei limiti e che soprattutto saprà fare il suo mestiere.

Immediata la replica di Contini, che nel suo intervento ha risposto a tutte le considerazioni fatte in questi due sedute. Anche il Sindaco ne ha per tutti.

Per prima cosa ringrazia tutta la sua giunta e tutti i consiglieri di questa e della passata consiliatura. I convenevoli possono chiudersi cosi. <<Caro Ruggeri, la campagna elettorale è finita. I cittadini hanno scelto il loro sindaco. La maggioranza è compatta>>, proseguendo <<Il nostro progetto politico che ci vede governare ha nella Regione un centro dove poter prendere le risorse necessarie per governare questa città. Ci troviamo a subire le decisioni del Governo in tema finanziario e questo porterà dei sacrifici maggiori del previsto>>. Contini parla del rapporto governo-cittadini basato sull’ascolto e del bilancio da approvare il prima possibile, visto il grande lavoro della commissione bilancio in questi giorni. Il Sindaco ha poi parlato delle povertà estreme e delle consapevolezza dei grandi impegni presi dall’amministrazione su questo tema ma <<Stiamo valutando nuovi sistemi di collaborazione ma sia chiaro, il comune non è un ufficio di collocamento>>.

Capitolo turismo: Quartu ha grandi potenzialità e l’obiettivo è quello di promuovere il prodotto Quartu. Presto si aprirà una nuova gara per i parcheggi a pagamento e Contini si fa promotore di un’idea già in atto in parecchie città italiane, i bus navetta gratuiti che colleghino la città con il poetto. Progetto che però, in base al bilancio, potrà partire solo dall’anno prossimo. In risposta a Francesco Piludu, il Sindaco, ha parlato anche della situazione immigrati. Si darà il via ad un percorso sull’integrazione sociale e culturale.

<<Quartu ripartirà dall’edilizia e questo non possiamo negarlo>> ha risposto al consigliere Serra (IdV), con riferimento ad una rivisitazione del Puc. Il piano urbanistico comunale.

<<Nella maggioranza non ci sarà nessun mercenario. In questa maggioranza non si cambiano gli assetti>>. Risposta diretta al consigliere del Pd, Lello Marci che nel suo intervento ha sottolineato come l’attuale maggioranza in consiglio sembri un esercito e che in questo esercito potrebbero essere anche dei mercenari.

Chiusura dedicata all’ex Sindaco, Gigi Ruggeri. Contini, ha parlato di un intervento al veleno. Sulla metropolitana leggera, il Sindaco si è detto favorevole, ma insieme alla Regione e al comune di Cagliari occorrerà parlare dei finanziamenti necessari per la realizzazione delle opere.

Il Sindaco ha chiuso parlando del nuovo rapporto tra amministrazione comunale e personale comunale. Sottolineato con un comunicato stampa arrivato qualche giorno fa ai media locali, nei quale Contini elogiava il personale, come principale risorsa dell’amministrazione. In quest’ottica, il prossimo impegno del Sindaco, sarà un incontro con tutto il personale comunale e con i sindacati.

Passano in secondo piano gli altri interventi della giornata. Quello del consigliere dell’MpA, Carlo Floris, quello del consigliere De Campus (PdL) che ha definito apprezzabile il piano strategico e ha sottolineato ancora una volta la rivalutazione del Poetto e del Molentargius, l’intervento del capogruppo dell’UdC, Tonio Pani, che punta sul turismo reale in città, alla risoluzione del problema del traffico e poi ha parlato della non condivisione di alcune scelte all’interno della giunta ma si è detto pronto a collaborare per il bene della città. Poi, il già citato intervento di Lello Marci del Pd e per chiudere quello di Lucio Torru del PdL, che una battuta ha risposto agli interventi del consiglieri del PD, definendo il Partito Democratico, un po’ come la temperatura della città di Bolzano in pieno inverno: Non pervenuta. <<Noi siamo qui per costruire un futuro migliore, un futuro fatto di università, fatto di ospedali, un futuro lontano da Cagliari>> Questa è stata la chiusura di Torru.

Chiusa la discussione, il consiglio ha approvato all’unanimità l’integrazione al bando della Regione Sardegna sulle reti di cooperazione intercomunale, con Maracalagonis come comune capofila e la riqualificazione delle zone di Geremaas e Foxi su tutte. La presentazione dell’integrazione è stata presentata dall’Assessore ai Lavori Pubblici, Stefano Lilliu.

Per dovere di cronaca di cronaca dico che l’intervento di Marci è stato il secondo della giornata di oggi e che l’intervento di Lucio Torru è stato successivo a quello di Gigi Ruggeri.

Consiglio comunale rinviato alle ore 18.30 di Giovedi 15, quando sarà la volta del bilancio.

In chiusura, ringrazio tutte le persone, tutti gli utenti di facebook e del mio blog che si tengono informati sulle novità dal comune, oltreché dai giornali anche dai miei report. Grazie per la vostra fiducia.

Andrea Matta


Annunci

Informazioni su andreamatta23

Il blog di uno studente universitario, di uno speaker radiofonico, di un comico-giornalista in rampa di lancio e di tanto altro.. in attesa di capire il suo destino

Discussione

Non c'è ancora nessun commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: