stai leggendo..
andream, Calcio, Sport

Ore 20.45, si gioca!

Is Arenas by night. – Foto di Daniele Serra [Gruppo fb: “Dateci uno stadio]

Leggi anche Stadio Is Arenas. Le novità sul nuovo stadio del Cagliari a Quartu.

Per tutti i quartesi era lo stadio delle squadre di calcio della città, quello della Serie C1 sfiorata negli anni ottanta, delle partite di beneficenza, delle corse nella pista d’atletica. Sudore, fatica. Uno stadio rimasto quasi nel silenzio fino al maggio di quest’anno.
L’idea che la città di Quartu e il suo stadio potessero ospitare le partite del massimo campionato calcistico italiano sembra quasi un sogno per chi, come noi, è cresciuto a pane, calcio e Gazzetta.
Questa sera, alle ore 20.45, saranno le voci di Vittorio Sanna (Radiolina), Paolo Ciarravano (Sky Sport) e Fabrizio Ferrero (Premium) a raccontare il ritorno del Cagliari nella sua amata terra, lontana da quella Trieste che ha ospitato la magia di Astori contro l’Inter, le vittorie contro Catania e Chievo e la sconfitta contro la Juve che per i bianconeri è valsa il titolo.
Si gioca a porte chiuse. Nessuno allo stadio, come cantavano gli Elio e le storie tese per i mondiali del 1994 negli Stati Uniti. Lo stadio, diciamolo, è ancora un cantiere aperto e lo dimostrano i box per le tv ancora non finiti, il main stand che sembra un tratto della 131, giallo e ancora in costruzione.
Alle 20.43 di questa sera, Capitan Conti e gli altri dieci rossoblù entreranno nel quinto stadio della storia del Cagliari, dopo quello di Via Pola, l’Amsicora, il Sant’Elia e il Marconi di Tempio. Quello di Is Arenas è il terzo esilio nella storia del Cagliari, quello più vicino, un po’ come quelli che si trasferiscono a pochi isolati dalla casa dei genitori per non sentirsi troppo soli.
Le polemiche continuano. Da una parte, quelli che definiscono lo stadio “Is Tubieras”, una rischiosa forzatura e dall’altra chi è entusiasta dello stadio in città e fra tre domeniche arriva la Roma e dovranno essere i tifosi del Cagliari, cagliaritani, quartesi e non, a spingere la squadra verso i tre punti.

Per novanta minuti fermiamo le polemiche e facciamo rotolare il pallone nella nuova “Bombonera” rossoblu ancora in costruzione.

Forza Cagliari.

Andrea Matta, 2 settembre 2012.
(Per la pubblicazione di questo post su altri siti internet, su blog o su altri media, si prega di citare la fonte. Grazie, Andrea Matta)

Annunci

Informazioni su andreamatta23

Il blog di uno studente universitario, di uno speaker radiofonico, di un comico-giornalista in rampa di lancio e di tanto altro.. in attesa di capire il suo destino

Discussione

Trackback/Pingback

  1. Pingback: Stadio Is Arenas. Le novità sul nuovo stadio del Cagliari a Quartu. « Il blog de "Il Matta" - 2 settembre 2012

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: